Monitoraggio della Legionella pneumophila

CAMPIONAMENTO E PROTOCOLLO ANALITICO

Per quanto attiene alle modalità di prelievo, il campionamento verrà eseguito secondo l’Allegato 3 delle nuove “Linee guida per la prevenzione ed il controllo della legionellosi” (documento del 7 maggio 2015 della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano).
Le analisi verranno effettuate dal nostro laboratorio di analisi sito in via Don Antonio Mazzucotelli, 2 – 24020  GORLE (BG) accreditato ACCREDIA con numero 0712.
Nel caso di presenza di colonie di Legionella spp. si effettuerà una valutazione quantitativa (unità formanti colonia/Litro, UFC/L).

La tipizzazione si farà su base antigenica con prove sierologiche quali immunofluorescenza diretta o indiretta, agglutinazione al lattice, agglutinazione diretta.

DESCRIZIONE del SERVIZIO

Il servizio consiste nel campionamento ed analisi di acqua da rubinetti e docce.
Come previsto dal Decreto Direzione Generale Sanità n. 1751 del 24/02/2009Linee guida prevenzione e controllo della legionellosi in Lombardia”, per avere un dato attendibile, in considerazione della dimensione della struttura, è necessario il prelievo in un numero di punti non inferiore a 6 della rete idrica.

I siti da campionare dovrebbero indicativamente comprendere:

–    Almeno 2 punti della rete dell’acqua fredda

–    Almeno 1 prelievo dai serbatoi di accumulo dell’acqua calda

–    Almeno 1 prelievo da un eventuale ricircolo

–    Almeno 2 prelievi nei punti di erogazione più lontani dai serbatoi di accumulo dell’acqua calda (docce e/o rubinetti).

Tale campionamento verrà effettuato da nostro operatore su indicazioni del Vostro Ufficio Tecnico.